Francesco Muollo

Copertina Libro di Francesco Muollo

Sport di genere.

La vicenda della ginnastica è fortemente intrecciata con la storia europea delle rivendicazioni nazionali, così anche nel nuovo Regno d’Italia è saldo il legame tra l’educazione fisica e l’ideologia risorgimentale, tra la questione nazionale e la formazione dei primi nuclei associativi ginnici. La nuova classe dirigente ha affidato alla ginnastica il patrimonio dei valori “per la vita e per la guerra”, che deve presidiare la formazione del cittadino soldato. La ginnastica educativa, nella sua genesi e nelle sue aspirazioni, è legata agli ideali risorgimentali e patriottici di costruzione di un nuovo stato nazionale per il quale occorre, sia sotto il profilo del consolidamento interno, che sotto quello della difesa esterna, uomini sani, energici, valorosi, saldi nello spirito e nel corpo. Lo sviluppo del corpo, maschile o femminile che sia, rientra in un contesto storico dove la riscoperta della fisicità, tipico dello stile neoclassico e l’utilizzazione del corpo come macchina bellica, come vuole il più vivido sentimento nazionalistico; fanno si che la cura fisica non sia più una ludica perdita di tempo ma che risulti propedeutica al bene nazionale. La donna non è esente da questo processo di trasformazione, nuove funzioni sociali arricchiscono la sua persona: alla secolare figura di angelo del focolare si affianca quella della valorosa guerriera. Il volume si apre con la presentazione a cura della Prof.ssa Laura Guidi – docente di Storia contemporanea e Storia di Genere presso l’Università di Napoli Federico II, nonché socia fondatrice della Società Italiana delle Storiche -; per poi continuare ripercorrendo le tappe salienti che hanno portato all’unificazione nazionale, analizzata attraverso l’ottica innovativa della costruzione fisica; fino a chiudere con un capitolo dedicato alla danza, l’unico mondo in cui i pregiudizi sono ribaltati ed il corpo femminile risulta l’assoluto protagonista.

Francesco Muollo, laureato in Storia di Genere presso l’Università “Federico II” di Napoli. I suoi interessi sono peculiarmente rivolti al legame tra sport-società-genere. Ha collaborato alla realizzazione del V Congresso della Società Italiana delle Storiche, “Nuove frontiere della storia di genere”, realizzando l’intervento dal titolo: «Nord e Sud nella nascita dell’identità nazionale tra leggi dell’estetica femminile e dell’educazione fisica maschile».

IN COPERTINA:

Bozza “la ballerina che flette il braccio” che sarà poi parte del quadro completo: Four Dancers 1896-99, olio su tela 151 x 180 cm di Edgar Degas.

National Gallery of Art, Washington (DC), Chester Dale Collection.

Il Testo integrale è scaricabile QUI

Il link non è più disponibile per ordine dell’autore.

CONTATTI:
email: francescomuollo1983@libero.it
cell. 3280824731
commenti
  1. Kathlyn Rothhaupt ha detto:

    I don’t even know how I got here, but I thought this post was good. Cheers!

  2. Hi there, this is actually a great article. You get my vote for Francesco Muollo Salvatore Cervone's Blog and also I will bookmark this blog now.

  3. Tu Fay ha detto:

    Hi there, I recently became aware of your blog, and found that it is truly informative. Many thanks!

  4. idebenone ha detto:

    Greeting from across the ocean. informative blog I will return for more.

  5. Maureen Mirisola ha detto:

    Good collection. Just the kind of inspiration I am looking for ideal now.

  6. Johnathan Szwaja ha detto:

    Pinterest name is rusthawk

  7. Mickey Cuccaro ha detto:

    Nice fantastic luck for you and us

  8. Nelson Vanhamlin ha detto:

    This internet site is extremely superior.

  9. One thing is always that one of the most popular incentives for making use of your credit card is a cash-back or even rebate supply. Generally, you’ll receive 1-5% back upon various buying. Depending on the card, you may get 1% again on most acquisitions, and 5% again on expenses made at convenience stores, gas stations, grocery stores in addition to ‘member merchants’.

  10. I have noticed that in digital cameras, unique devices help to concentrate automatically. The sensors connected with some surveillance cameras change in contrast, while others use a beam involving infra-red (IR) light, specially in low light. Higher specs cameras often use a blend of both devices and probably have Face Priority AF where the digital camera can ‘See’ some sort of face while focusing only in that. Many thanks for sharing your opinions on this website.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...