Integrazione PayPal – Integriamo un Database

Pensiamo un po più in grande.

Integriamo un bel database (da ora in poi lo abbrevieremo con db) nel nostro portale.

Un db ci semplifica non poco la vita.

Integrare un db all’interno di un portale comporta una problematica: bisogna conoscere un po di programmazione lato server.

I maggiori linguaggi di programmazione server-side sono:

  • vb.net
  • c#
  • java

In questo articolo qualsiasi stralcio di codice verrà scritto solamente in vb.net, se poi c’è qualche volenteroso per la traduzione in qualc’altro linguaggio ben venga 🙂 .

Cominciamo con la scelta del DB.

Visto che non sono un possessore di quantitativi di danaro tali da scegliere una lincenza Oracle Enterprice per il mio Database(tra l’altro sprecata per un e-commerce) punteremo la nostra scelta su db FREE.

Di db FREE abbiamo:

  • MySQL
  • SQL Server Express
  • Oracle Express
  • Access
  • PostGree
  • e mi scuso per quelli che dimentico

Premetto che tutte le versioni express dei più noti DB (vedi SQL SERVER E ORACLE) hanno delle limitazioni, che variano dalla edizione scelta.

Access invece nasce con una limitazione: 2GB massimi di dimensioni

Apparte la dimensione, Access ha altre limitazioni che non sto qui ad elencarvi ma vi riporto a questo link che riporta le differze tra molteplici db.

In questo esempio, visto che il nostro e-commerce ha solo 200 articoli 😛 il db vincitore è ACCESS.

Allora dobbiamo cominciare a pensare una struttura per il nostro db.

Visto che parlavamo di prodotti cosmetici e di bellezza la nostra struttura sarà:

  • Categorie
  • Sottocategorie
  • Articoli

In pratica le tabella Categorie conterra le i macro settori tipo: Cosmetici , Prodotti intimi, ecc…

Sottocategorie conterrà i dettagli dei macro settori, tipo:

  • per cosmetici ci sarà: Viso, corpo, ecc…
  • per prodotti intimi ci sarà: bagno schiuma ,shaampo, ecc…

Nella tabella articoli saranno presenti i veri propri articoli in dettaglio.

La nostra tabella categoria conterrà solamente 2 campi: 

  • ID – identificativo della categoria
  • Categoria – nome della categoria

La tabella sottocategoria conterrà 3 campi:

  • ID – identificativo sottocategoria
  • ID_Categoria – chiave secondaria collegata all’ID della Categoria
  • Sottocategoria -nome della sottocategoria

La tabella articoli conterra tanti campi quanto più dettagliato vogliamo rendere il nostro prodotto anche solo per le future ricerche:

  • ID – identificativo articolo
  • ID_Sottocategoria – chiave secondaria collegata all’ID della sottocategoria.
  • NomeArticolo – Nome dell’articolo
  • Descrizione  – Descrizione dell’articolo
  • Dimensione – eventuale dimensione espressa in Ml per i liquidi in Gr per il peso.
  • Prezzo – Prezzo del prodotto
  • Sconto – eventuale sconto da applicare in determinati casi
  • UrlImg – url dell’immagine da associare al prodotto

Come vedete queste tre tabelle collegate fra loro fanno tutto il lavoro di archiviazione e separazione

In caso di aggiunta di un nuovo articolo bastera aggiungerlo  nel db per ritrovarselo nel portale.

Nella prossima pagina vedremo come interagire con i db dal nostro portale

Prima Pagina     Precedente     Successiva     Ultima Pagina
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...